mercoledì 1 giugno 2022

Deposito Locomotive: esperienza con il taglio laser


 Per la prima volta ho voluto sperimentare il taglio laser per la costruzione di un edificio per il plastico. Vista l'imponenza dello stesso e la complessità di finestrature e travature del tetto, ho scelto il deposito locomotive.

Per prima cosa ho predisposto il disegno al CAD di tutte le parti singole, modificando alcuni punti adeguandoli al diametro del taglio laser.

Con l'aiuto della gentilissima Serena, a cui ho affidato il lavoro di taglio, ho corretto il disegno preparandolo per il taglio. Essendo la prima volta ho dovuto rivedere più volte il lavoro, eliminando i passaggi doppi e verificando tutti gli incastri.

Dopo qualche giorno di attesa ecco il lavoro, i pezzi sono stati tagliati su fogli di cartonlegno da 1, 2 e 3mm di spessore.




Questa è una prima prova di assemblaggio per verificare gli incastri e la presenza di tutti i pezzi (ne manca uno.. colpa mia.)




Una volta dipinto e completato con gli accessori interni, questa sarà la sua posizione, potrà ospitare fino a 6 locomotive elettriche.

Il disegno richiama il Deposito Locomotive di Udine, oggi in uso a InRail, che ho filmato il giorno dell'inaugurazione. Potete trovare il video sul mio canale youtube https://www.youtube.com/c/marco1016obb







martedì 19 aprile 2022

Stazione di Bagni - a posto

 


Il modulo della stazione di Bagni è al suo posto. 
I lavori che mancano riesco a farli ugualmente.

Il modulo stazione di Bagni installato nell'angolo dietro alla stazione principale

Vista dell'angolo dalla porta di ingresso


La coda del diretto Udine - Pontebba sul secondo binario

Incrocio in stazione: l'EC incrocia il diretto con la E645

Vista dall'alto

L'EC attende l'arrivo del diretto per proseguire la corsa verso la stazione principale

martedì 12 aprile 2022

Stazione di Bagni - Il fabbricato viaggiatori

 Fatto il paesaggio, posati i binari ed i pali della TE mancava un soggetto fondamentale della scena: il Fabbricato Viaggiatori:


Eccolo, almeno le pareti esterne, interne ed i solai di piano.

Realizzato tutto in forex da 3mm di spessore inciso, con rilievi realizzati con fogli di forex da 2mm, alcuni levigati per portarli allo spessore desiderato.


Ho fatto alcune prove di illuminazione. Questo il risultato delle luci al piano terra.



Devo assolutamente schermare le pareti, proverò con una mano di vernice nera a cui sovraporrò quella bianco panna di rivestimento.